Sieg aretta!

giovinetta arcibalda, seducente femminino
labbra di seta e reggiseno a balconcino
immateriale e trasfigurata tra veli leggeri
ricordo e sogno confonde d’oggi e di ieri

il desiderio umano appar nitidamente
a seconda della nebbia che si sceglie:
i fumi dell’alcol, la penombra delle alcove
l’incenso pio o del motore l’alito carbonico

l’arcibalduccia custodisce braci dentro di sè
ch’appassito vegetale brucian profumato
e se le labbra ai suoi avvicini rosei apici
sorretti e offerti, l’essenza succhiar potrai

quell’aromatica nebbia non ha mai tradito
e lei, compunta di potere, t’osserva aspirare ….
sulle sue pupille sta scritta la promessa fatale:
con me raggiungerai il tuo trionfo terminale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close