Siderale

Esser soli e pensare

ad un atleta esponenziale

inevidente nell’aspetto

ma nato per volare

 

lui salta di nascosto

celato nel giardino

più in alto di tre metri

 

e per non farsi male

ricadendo sulla terra

ha un’aiola di narcisi

 

guarda poco la tv

parla quasi con nessuno

e non legge mai i giornali

nei suoi giorni tutti eguali

 

esser soli per brillare

senza che da illuminare …

Storpiarella

com’è suggestivo affermare

di non ceder mai alla suggestione

se qualcuno con un dono mi obbliga

altrettanto è se mi fa un torto

 

se non fossimo parte del tutto

alle suggestioni non cederemmo

ma appunto non faremmo più parte

e molto arduo è trovare un altrove

 

una logica fuori controllo

impone alla specie un che decide

ma è parte del tutto anche chi vive

convinto che nessun farlo possa

 

per carità, si sta solo scherzando

giocando col lego dei nostri pensieri

spiegandoci che avviene di uscire dal tutto

o non ragionando o facendolo troppo

Uniquique suum

l’uomo onesto è scemo

chi sa tutto è insopportabile

il saggio sa di non sapere

l’erotico è oscurato dal testosterone

l’eterno abbronzato è un vanesio

il calcolatore non ha sentimento

l’innamorato perpetuo mai troverà il suo amore

l’irresistibile … lo è solo per lui

il politico è un fallito

il militare non ha disciplina interiore

l’ingegnere vive di ansia

il poeta detesta la grammatica

il prete sa tutto della famiglia ma non si sposa

il calzolaio ha i buchi nelle scarpe …

 

c’è mica tanto da stare allegri eh

Appassionata

Nei nostri abissi piatti

nell’immenso così angusto

allegri tutto nonostante

ché non ce ne frega niente

 

ripetere buon giorno

per togliersi d’intorno

sorridere convinti

con veleno di serpenti

 

quando mi vien nostalgia

io telefono a mia zia

lei risponde gentilmente

che non gliene frega niente

 

se non fossi così ateo

cambierebbe qualche cosa?

il cielo è in una stanza

e la gatta fa le fusa

 

e se d’improvviso senti

risvegliarsi i sentimenti

redarguisci la tua mente

che non te ne frega niente

Suadente

E’ più scemo chi non crede

che per qualcosa ci sia una spiegazione

o chi è convinto che ce ne sia sempre una?

 

è più saggio chi mangia quel che gli piace

o chi preferisce quel che gli fa bene?

 

Meglio prender tempo e tentare di capire,

anche se dipende da fortuna trovar la soluzione,

o è il caso di prendere il primo ticket a disposizione

e procedere come se fosse la nostra verità?

 

tenzoni irrisolvibili, duelli senza vincitore

teneri dilemmi che celebrano dubbio e tremore …

Pina, ardimentosa femmina di pelo scuro,

sempre sceglie il corteggiatore a cui vien duro