Saudade

S’odon a destra di Eustachio le trombe
squillan a sinistra quelle di Falloppio
il corpo spasma, treman braccia e gambe
preme il piacere … fra secondi lo scoppio

strette son l’orbite per le pupille eccitate
che in alto e in basso per uscire spingono
sguaiata esce la lingua sfiorando lo zigomo …
così succedeva ai semafori nell’auto bloccate

ben cambiata è la musica con le rotatorie
sol parabole angeliche, pie giaculatorie
la modernità ci rende agili e febbrili
ah, com’erano calde quelle ore nei fienili ….

3 pensieri riguardo “Saudade

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close