Le stagioni dell’anima

 

Il buon dio cominciò a sentirsi male alla fine del 1700
in quel torno d’anni capì che il suo bluff più riuscito
si sarebbe ignominiosamente spappolato

fino ad allora, anche solo per spostare un sassolino,
c’era stato bisogno d’esseri dotati del suo soffio
adesso gli uomini dotavano di anima le macchine

Pietro cercava di lenire le divine ambasce sottolineando
che al momento eran sol trasformatori e causa non ancora
ma perdere il monopolio era comunque un duro smacco

eran nervosi i corvacci neri sparpagliati sulla terra
il papa aveva crisi isteriche e malediva belzebù
e il treno uscendo intrepido dal bosco sbuffava fu-fffu-ffùùùùù

8 pensieri riguardo “Le stagioni dell’anima

  1. A volte credo anche io che Dio sia annebbiato da sbuffi di fumo nero

    Piace a 1 persona

    1. a me avevano spiegato di “scherzare con i fanti e lasciare stare i santi” … di fatto “tratto tutti con i guanti ma godo a coglionar i santi” 😀 😀 😀

      Piace a 2 people

  2. ♠️️♥️️♣️️♦️️ ……………………………… 😉

    Mi piace

  3. Ma che bello leggerti! Ciao, bentrovato! 🙂

    Mi piace

    1. ecco … il tuo raggio di grazia femminile ha illuminato questo opaco blog 🌞🌞🌞 grazie Giorgiana

      Piace a 1 persona

      1. A te! ☀️ Sorrido.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close