Sola_mente

Volgare anche e scurrile 
ma nato ad aprile
il tempo delle rose precoci,
come gl’altri undici
mese di pensieri frolli e feroci

ilare fino al convulso
son attratto dall’incognito insulso
mi piace di lasciar qualche rima anche qui
come un cagnolo
che sui muri fa pipì

ho mangiato narcisi e sberleffi
secondo una dieta macro bilanciata
mi perdo a guardar angioletti e brutti ceffi
meravigliato li penso
nella mia lunga nottata

la solitudine è una discesa a perdifiato
le vite degli altri son come alberi
che vediamo sol per attimi sfilare di lato
e ci fermiamo solo alla fine
ma troppo stanchi per ricordar di ieri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close