La minigonna d’Euterpe

Oh pirotecnico, oh sintomatico,
oh paratattico, elefantiaco poeta,
non lamentarti del non costruito
che qualora mai ci fossi riuscito
ora saresti con crestina e piumino:
piatti, pavimenti, lava-stira e cucito

se edificare pensavi di poter un tempio
vieni con me in osteria, segui il mio esempio
qui si ride, si beve, si maledice il governo
oppur c’è il tressette e le castagne d’inverno:
provati a venir qui ad intristire e balbettar
singhiozzi o, funereo, cantar dei tuoi fallimenti!

la sua lava fa ribollire il volcan e parimenti
nere fosche nubi brontolano in lontananza:
è felicità, oh rapsòdo, il nulla, sottratta la paura,
architetture non han nostalgia ed esperienza,
le forme eterne duran mezz’ora e la vita le ignora
meglio un sospiro, un sussurro, una bolla di sapon ….

2 pensieri riguardo “La minigonna d’Euterpe

  1. Ottima idea ! posso venire anch’io ?

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close