Nepente

a rasserenar la poesia non sarà
non può la musica risparmiarti la disperazione
ma se la legge è legge, quella dei grandi numeri consola
quindi l’abbondanza annuncia la penuria ma anche viceversa
la luce il buio, il sol brillante una copiosa pioggia
e una grande gioia tanta tristezza
una fede incrollabile di dubbi una foresta fitta ….

di qui, quando siamo a terra prepariamoci a volare
quando la coppa è vuota la vedremo colma
s’è tutta disperazione ci toccheran matte risate ….

chi sa guardare conosce anche l’arte d’ascoltare
il saper leggere equivale al saper scrivere

infin, risultar vivi non è puro masticar di giorni
e solo chi ha vissuto potrà morire
giacchè batte spesso il cuor tanto per fare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close