Modernità

fu mai calpestata la verde erbetta del campo
da un essere più malizioso e falso del poeta?
qual pupilla fu più sudicia e baldracca?!
travestito da tenerone, umido come una palude
barocco corteggiator di sé, agl’altri il suo amor preclude

tempo fa il bandito usava l’arma e lui la penna
adesso si son uniformati agli standard di tastiera
fan pur sempre differenze d’obbiettivo
l’un cerca il portafogli, l’altro d’irretire il cuore
ma entrambi rubano il prezzo senza corrispettivo

eppur se per qualche po’ abbandoni le tue scarpe
e voli dominando il formicolare dell’umanità
non ti sfuggirà l’egregia funzione di fermenti
cui si dedicano entrambi e con quanta bontà
involontaria infondano dinamismo al formicaio

illegittimi figli per vocazione, mai presenti
negli elenchi delle organizzazioni, apolidi
benefattori di frodo, pezzi di carne nel brodo
licantropi innamorati della loro infida luna,
stregati da quel biancor che non porta fortuna

Rispondi a Deboroh Sensitiveson, 🍃🍄🌵piazzista di suggestioni ad alta concentrazione poetica🌈🌊 online dal 14.07.1789 Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close