Introspection

il cuore mi strappai
ch’ero giovine e torvo
e affilato e agricolo
come un coltel ricurvo

ateo dell’amor
annusator di pubi
femmineo splendor
di ciuffi come nubi

sono ormai un vecchio arnese
solo attento a rifarmi delle spese
eppure ancor il ruggito ricordo
e l’antica mia natura di bastardo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close