Rtenza (la ripa italiana)

arduo assai e ci vuol anche fortuna
per trovar l’uscita dal bigio sofisma
che intrappola e sègrega nell’illusion
del labirinto paraculo chiamato dai più
fulgor dell’anima immacolata

se non ti trovi in trincea tra i lamenti
dei feriti, volti impietriti di cadaveri
compagni disperati, sangue ed escrementi
ma sei in salotto a combattere con thè e latte
biscotti e canditi, non ci si sente banditi

siam italiani col braccetto incerto
storna lo sguardo se molto va storto
ripartiremo peggio di prima: tanti parenti,
tante promesse, visioni, scenari, parole fluenti ….
vivrem di facondia, storditi, felici e contenti

Un pensiero riguardo “Rtenza (la ripa italiana)

  1. che bandito che sei…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close