(Indo)vinello

barchin di taglia gracile, dall’abbrivio futile
arremba, beccheggia, scorre …. (!) e sospira
a volte colpisce il cuor, altre il cervello
ma mira anche più basso quand’è birichina; 
dura uno sguardo, molto raramente eterna
fumigante lava o candida galiverna
graffia anche se non ne hai voglia
mai entra nella stanza, resta sulla soglia
la bevi stranito da bimbo
e la ricordi da vecchio ridendo ….

è ricchezza senz’alcun valore
un cenno cortese, una mancia al cameriere
senza cittadinanza o nazionalità
ignora patrie, valori, padreterni & aldilà;
è pesce che nuota anche fuor d’acqua
a volte alza le gonne e ride pagliaccia
spernacchia il serioso con camicia bianca
comoda la poltrona ma meglio dalla panca
farla fluir delittuosa con frenesia
nel suo acceso color vergine, è una poesia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close