Noi poeti siamo persone psicologicamente instabili e questo è il motivo per cui a volte scriviamo deliberatamente delle porcherie

12 pensieri riguardo “Noi poeti siamo persone psicologicamente instabili e questo è il motivo per cui a volte scriviamo deliberatamente delle porcherie

      1. va bene: 4 abluzioni con acqua del Gange; 1 gargarismo con acqua e aceto; un volo dell’angelo tra Castelmezzano e Pietrapertosa; 5 corse coi sacchi e il trasporto di una ventina di chili di buoni del tesoro giapponesi in swizzerlandia. vai ora fratello e non peccare più. 😛 😛 😛

        Piace a 1 persona

  1. Mi trovo perfettamente d’accordo con te sulla prima parte , sulla seconda anche non deliberatamente .

    "Mi piace"

  2. Più che instabilità la chiamerei creatività, 🙂.

    "Mi piace"

  3. ah, l’antica arte di far risaltare il proprio lavoro buono mettendolo accanto alle proprie porcherie… stratagemma detto “del trapezista che quasi cade apposta per mostrare che non è così facile come sembra” 🙂

    "Mi piace"

Rispondi a unallegropessimista Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close