Sdrammaticato

l’empatica estiva natura che può anche far paura 
si deve rispettare ma senza esagerare:
ho sputato la sera dal ponte e teso l’orecchio
per coglier l’impatto con l’acqua del fiume,
col mio giallo liquor ho dissetato alberi vari,
natatorio del cul fatto trombetta 
tra domi guazzando tirrenici marosi,
romanticamente ho eruttato nel vento
e balisticamente espulso con romor di frusta
il moccio da una narice otturando l’altra ….

e qui m’interrompo per non abusare:
ecco, ora, uhm …. lungi da me la tentazione
di ricavar regola generale
circa il sentimento religioso
ch’ogni uom spiritualmente abita,
m’accontenterei d’aver ben evidenziato 
che già solo il non esser panteista
ha i suoi innegabili e selvatici vantaggi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close