Della fragilità del bello

.... sbagliare è molto facile
quasi come lamentarsi
però anche sempre ingoiare
il brutto, stupido e banale
coraggiosamente
senza emettere un lamento
porta alla prostrazione
e ad incurvar la schiena

tanto ch'anche gli stupidi
verso te provano pena
e allora fa capolin l'adesco
furbastro e malandrino
che per resistere all'orrore
convertirsi sia possibile in cretino
diventando cibo tossico a tua volta
per un qualche cuore puro adamantino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close