Vecchiaia corsara

"quando non s'ha più nulla da fare
e da dire a questo mondo, conviene
senz'altro divertirsi piuttosto
che preparare il testamento"
e questa vetta mica l'ho scalata io

mi c'ha portato un animalaccio scaltro
che di mestier facea il notaro
e dovendo decidere se in vecchiaia
sarebbe diventato benefico oppure avaro
optò per autodisconoscersi facendo un atto
in cui vendeva tutto a non so chi
per poco più d'una pipa di tabacco
e quello in cambio garantiva a lui
serate mondane sotto le più cangianti spoglie
ospitate in tv e nei salotti, conferenze
missioni diplomatiche e pure una moglie ....

dopo tempo, nei vari esclusivi convegni,
anche da distante, molto cordiali: caro Giudice,
oh beneamato Presidente, esimio Professore,
invitto Comandante, eminentissimo Console,
qualcuno accompagnando con l'inchino: Sire! ....
lui ricambia condiscendente ma sostenuto,
rapportarsi è tema delicato, megl'esser cauto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close