Asperità elementari

se non nulla per certo
a esser fortunati il quasi
è quanto per noi aperto
nel penetrar dei secoli la stasi

e tu fatina dolce e remissiva
che nei vestiti solerte t'attrezzi
sol fra lenzuola risulterai lasciva
e regalerai piacer a tanti cazzi

color predilettori d'osservare
e del sogno forsanche di capire
solo deviazioni incontran chiare
dei nonsensi stritolati dalle spire

5 pensieri riguardo “Asperità elementari

  1. Nuuu, mi hai smontato il mito della fatina buona: altro che fatina… na’ zoccola con i controfiocchi, 😁. Ecco a che cosa gli servivano al gatto e la volpe gli zecchini di Pinocchio: mica per intascarseli loro, noo. Gli servivano per pagare quella baldracca della fata turchina, 😂😂.

    "Mi piace"

      1. troppo stanco per risponderti. 12 ore di delirio

        "Mi piace"

      2. 😁😁😁😁😁😝😝

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close