Quasi nessuno ha notato l’unica stella fra le tante stalle fracassone di questa rovente estate italiana: Lina Wertmuller

Oscuratissima dal partouze mediatico a tinte forti di questi giorni sintetizzabile nella sconsolata considerazione “ma ce ne fosse anche solo uno di pulito!!”, c’è stata una premiazione nel Senato della Repubblica (ovviamente a ricasco della decisione da parte dell’Accademia americana degli Oscar) per una delle ultime stelle del Cinema Italiano, Lina Wertmuller. Ricordando la cifra dei suoi inesorabili racconti cinematografici, l’evento aveva una mica tanto vaga sfumatura paradossale, ma sarebbe stato così per qualsiasi altro luogo istituzionale della Repubblica. A lei va il ringraziamento e la riconoscenza per averci saputo genialmente descrivere quali proprio noi siamo: una caposcuola del neorealismo sotto mentite spoglie

GRAZIE LINA!!!

2 pensieri riguardo “Quasi nessuno ha notato l’unica stella fra le tante stalle fracassone di questa rovente estate italiana: Lina Wertmuller

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close