Attenzione, buca! (Ugo Tognazzi ne “Il Federale”)


molto imberbi, negl’anni anni delle elementari
già si coglie d’istinto la metafora della luna,
protagonista assoluta che nel buio della notte
sfacciata e poetica, non dei suoi raggi brilla

ma tra adulti e laureati invece non tutti realizzano
che lei v’è pur costretta e non può far in altra maniera: 
chiunque giudichi sappia ch’è seduto sopra una trottola
e che nulla è più azzardato di non esprimere giudizi

a noi lupi di mar, basici cretini, viene allor spontaneo
autosussurarci che la luna non è metafora ma trabocchetto
ch’è complicato già navigar sulla superficie dei concetti
tener la barra a dritta e riuscire a gonfiar tutto il trichetto

7 pensieri riguardo “Attenzione, buca! (Ugo Tognazzi ne “Il Federale”)

  1. Come facevi a sapere che avrei scritto della Luna (anche).
    Hai doti paranormali? 👁️‍🗨️👁️‍🗨️👁️‍🗨️👁️‍🗨️🌒🌒🌒🌒🌞🌞🌞🌞🥁

    "Mi piace"

    1. Ah dimenticavo, bella roba.

      "Mi piace"

      1. Lo siamo un po’ tutti… Ma sei anche solare!
        Mi abbagli 🌞🌞🌞🌞🌞🌞🌞🌞🌞🌞🌞🌞🌞

        "Mi piace"

      2. forse in stato di abbagliamento …. ti aumentano le righe 😃😀😜😛🤓 spegni la luceeeeeee

        "Mi piace"

      3. Eheheh può essere che ricrescank… 😂😂😂

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close