Pater semper incertus

no, no, dottore, che mi sia accorto non accuso alcun male
mangio, bevo, dormo, regolarmente o quasi
lamento solo qualche sopravvissuto malessere postadolescenziale

forse qualche psichico convulso dovuto alla mancata paternità
dettata da coitus perplexus non già da generica impotenza
a causar la dolorosa, triste assenza di germogli
è stata l’incapacità d’immaginar che cosa dire ai figli

confidavo di trovar le risposte giuste per por rimedio
ai quesiti inevasi, alle spiegazioni ridicole, alle farsesche fedi proposte
eppure a fatica anch’io nemmen alla periferia del probabile son giunto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close