Egotomia

ogni prosa ha la sua spina,
sarà anche vero …. ma la poesia?
di sicuro tradisce per distanza
sembra proprio lì ad un passo
ma come allunghi la mano 
ti prende quella certa angoscia al miele
come quando all’alba sfuma il sogno
d’una sensazione a lungo desiderata

è il suadente fantasma che risolverebbe
anche solo come remota possibilità,
una verde radura pianeggiante
che in lontananza puoi ammirare
rara ricchezza impossibile da possedere
ammiccante e ritrosa, gelida e focosa
nostalgia di futuro, coccio sul muro ….

fors’è quello l’impudente visetto
che cerchiam per tutta la vita
e a volte fugace compar nello specchio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close