Il suicidio tutt’intorno a te

Arcibaldo, uomo moderatamente clavicembalo,
spericolato d’abissi esplorator e paradossi
ogni tanto si scuote dal suo stato di veglia
apparente e mormora che regge, par impossibile
ma regge: troppo facile sbattere platealmente
la porta e andarsene, molto più virile ed eroico
alzarsi ogni giorno ed interagir col gregge

ma ….. se per aumentare devi diminuirti, 
per assumere la tua fisionomia sparire, 
per arricchirsi tocca spogliarsi di tutto, 
quelli che sbatton la porta sono gli entusiasti 
della vita e chi si sta suicidando sono io, perdio!! 
…. e adesso che ho risolto e m’è venuta fame 
vuoi vedere che per raggiungere la sazietà
devo iniziare un lungo e meditato digiuno, 
un abbondante e purificatorio satyagraha?

3 pensieri riguardo “Il suicidio tutt’intorno a te

  1. Con tutto quel bendidio rischia di scapparci una grossa indigestione con annessa lavanda gastrica, 😁.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close