Allorquando Onan (oldies!!)

Allorquando Onan

a marce forzate forse arriverò all’estate
arrancando cerco di parer più fiero
che posso: con le restate energie sparute
almeno riuscirò a tener dritto il cimiero

le ingrate dune di questo deserto d’idee
folte donan pause, agi della vita randagia
incesti solitari, fatiche con ingrate apnee
sete, tanta sete, che berrei anch’acquaragia 

eppur conservo quella mia tragica gioia
e lo sguardo angelico del bandito vergine
che di nascosto esprime il seme nella noia
e salato nel mar del piacere carezza l’argine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close