Equidistanze

sudore e lacrime, sputo
piscio, sperma e goccia al naso
per un po' tratteniamo 
poi escono come fossimo un vaso

non così pei sentimenti
e le avversioni, anche quelle forti
che maturano nel buio,
nel silenzio, senza farci accorti

perle del cuore e corolle
dal profumo arcano che stordisce
zolfo e pallottole di schioppo
chi mai la vita nostra intenerisce?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close