R-Esistere

oh, non credo più ai tuoi tormenti, cuore mio,

né alle tue emozioni,

mi guardo bene anche dalle afflizioni epatiche

e connesse ruminazioni,

siete solo specchi dei pensieri: toni, colori, espressioni

della mia attenzione e di abituali riflessioni

 

un’esistenza centenaria sarebbe giustificata anche

dal vorticoso avvitarsi di una trottola, sol da quello,

e tutto ciò che a volte supplisce quelle sapienti rivoluzioni

passa come l’esercizio delle sublimi facoltà umane

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close