Immaterialismo dialettico

quel pallido bofonchiar della coscienza
che s’insinua nelle giornate riflessive
ricorda il fastidioso sussurrar di flatulenza
sordo lamento di vitali vie deiettive

maestra interiore di memorie confuse
che a volte stecca in acuti di logica furtiva
e mi costringe e dipinge in vesti odiose
talchè intrico aggiunge all’orgia compulsiva

fosca, spesso notturna, amica poco amica,
con te si tratta forzando subdoli i termini
annaspando, del polveron d’alzare in cerca 
resipiscenze esibendo per evitare i fulmini

d’altronde c’è il sospetto che se tu non fossi,
saporita non sarebbe l’esca, rosea ed ambita,
sol rachitici i frutti e non succosi e grossi,
smorta la libido, esangue, inerte ed assopita

Un pensiero riguardo “Immaterialismo dialettico

  1. sì, c’erano i pinguini 🙂 🙂 🙂

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close