Assetto di volo

molto tempo fa, quand’ero laureato
e poteva quasi parer ovvio che fossi
serio e posato, non mi risultava vero
che l’unica qualità che vale
sia l’esser sincero, era invece
automatico tenermi sempre pronto
a negare l’evidenza e adottare
sul momento la modalità del finto tonto

con l’esperienza poi, ma ci
vollero gl’anni e un sacco
di bei cazzi e i relativi danni,
mi arresi all’evidenza semplice
che per il volo tocca tenersi ben leggeri
mentre il silenzio complice e gli
stipendi lusinghieri ci rendon dipendenti
e sprofondano negli abissi come palombari 

m’avevan pur da bimbo spiegato 
ed esortato ma accettare a quel tempo
sarebbe stato come diventare adulto,
strangolare in fasce la smania esplorativa, 
rassicurarsi in basso e non osare in alto;
impossibile sottrarsi al furbo fascino
della scorciatoia che sol dopo la fatidica usura
delle commesse mille asinerie diventa noia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close