Ego me absolvo (oldies!!)

Ego me absolvo

giocator d'un poetico poker sono incallito
e dal mio volto per puntare a vincer tutto
ho sfrattato l'espressione come da progetto 
del tempio di banalità di cui sono architetto

la pietà mi pervade solo se perdo
e mi presto dolci cure e gran conforto
dio incolpando per quanto gira storto
tutto obliando al successivo azzardo

i libri dei saggi le poesie ed i romanzi
sono poste che mi gioco impunemente
sublime lor grazia converto in cene e pranzi,
ogn'altra nobile velleità del tutto è assente

sorvolo seduto al tavolo sul senso dell'amore
per me l'infingere val molto più che respirare
passione ostento, imbroglio e mento recidivo
ed il mio più grande bluff è sembrar vivo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close